Le Pubblicazioni Di Paola & Partners

 


   
Trattato del nuovo contenzioso tributario
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola con la collaborazione di ASLA - Gabriella Antonaci (Loconte & Partners); Giulia Cipollini (Studio legale e tributario Cordeiro Guerra e associati); Andrea D’Alessandro (Studio legale Osborne Clarke); Nunzio Santi Di Paola (Di Paola & Partners); Paola Flora (Studio legale associato ad Ashurts LLP); Lucianna Gargano (Loconte & Partners); Francesca Guaitini (Studio legale associato ad Ashurts LLP); Stefano Loconte (Loconte & Partners); Giancarlo Marzo (Loconte & Partners); Luca Nisco (R&P Legal – Rossotto, Colombatto & Partners); Salvatore Paratore (Studio Paratore Pasquetti & Partners); Giuliana Polacco (Studio Professionale Associato a Baker & McKenzie); Ernesto Sellitto (Studio legale Osborne Clarke); Patrizio Stea (Loconte & Partners); Francesca Tambasco (Di Paola & Partners).  
    anno pubblicazione: 2013     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: I tomo 891; II tomo 498, III tomo 296  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: La presente opera, alla cui stesura hanno contribuito i maggiori studi di ASLA (Associazione Studi Legali Associati) che si occupano di contenzioso tributario nel panorama italiano, viene suddivisa in tre tomi e si propone di costituire un prezioso strumento di lavoro non solo per avvocati, dottori commercialisti e altri professionisti abilitati alla difesa davanti alle Commissioni tributarie provinciali e regionali, nonché davanti alla sezione tributaria della Corte di Cassazione, ma anche per magistrati ordinari e tributari, ai quali intende fornire un ampio, completo ed aggiornato panorama delle opinioni dottrinali e giurisprudenziali riguardanti l’evoluzione processuale-tributaria. Il PRIMO TOMO contiene un’approfondita analisi degli istituti propri del processo tributario e degli istituti tipici del processo civile applicabili anche al rito speciale, tentando di fornire una chiave risolutiva alle problematiche ed alle difficoltà applicative incontrate nell’applicazione ed interpretazione degli istituti medesimi soprattutto in relazione a quelli di nuovissima introduzione quali ad esempio il reclamo tributario. Al fine di facilitare la consultazione coordinata dei tre tomi, ogni argomento approfondito nel primo tomo contiene il riferimento alla relativa giurisprudenza (contenuta nel secondo tomo) nonché ai relativi formulari (contenuti nel terzo tomo). Il SECONDO TOMO contiene una raccolta giurisprudenziale con oltre 1.500 sentenze di tutte le Commissioni tributarie provinciali e regionali italiane nonché le più importanti e recenti sentenze della Suprema Corte di Cassazione suddivise per argomento (e collegate al primo tomo) e facilmente consultabili anche attraverso l’indice cronologico riportato all’inizio del tomo. Il TERZO TOMO si propone quale strumento pratico per l’operatore del diritto al quale si forniscono oltre 200 formulari tipici del processo tributario. Ogni formula (collegata agli argomenti trattati nel primo tomo) è corredata da commenti dell’autore nonché richiami dottrinali e giurisprudenziali. Il Cd-Rom allegato contiene il formulario personalizzabile e stampabile.
 

 
   
Come difendersi dalle cartelle esattoriali
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2013     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 956  
    edizioni: 3  
    settore giuridico: Diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata al D.L. 8 aprile 2013, n. 35 (decreto sblocca pagamenti della P.A.), con il pratico FORMULARIO (su Cd-Rom) e le TAVOLE SINOTTICHE vuole essere un prezioso strumento di lavoro per magistrati ordinari e tributari, avvocati, dottori commercialisti e altri professionisti abilitati alla difesa davanti alle Commissioni tributarie provinciali e regionali, nonché davanti alla sezione tributaria della Corte di Cassazione, ai quali si intende fornire un ampio ed aggiornato panorama su tutto quanto c’è da sapere circa l’iter di formazione dei ruoli e la riscossione mediante cartella di pagamento, gli uffici deputati a fornire chiarimenti, sospensioni e annullamenti nonché la proposizione dei ricorsi e la transazione dei tributi iscritti a ruolo. Il testo si propone di illustrare tutti gli atti e le azioni tipiche della riscossione mediante cartella di pagamento e cioè come lo Stato esegue un’obbligazione tributaria non volontariamente adempiuta e come a sua volta il contribuente può opporsi all’illegittima attività di riscossione. Viene innanzitutto affrontato il tema dell’attività di accertamento esercitata dall’amministrazione finanziaria e della conseguente riscossione coattiva mediante ruolo e cartella di pagamento. Inoltre, vengono distinte le varie tipologie di iscrizioni a ruolo, tenendo in considerazione l’oggetto della prestazione tributaria, e i relativi mezzi d’impugnazione posti a tutela del contribuente. Altresì, vengono prese in considerazione le misure alternative al ricorso quali il pagamento, l’autotutela, la rateazione e il rimborso, i procedimenti relativi alle misure cautelari e conservative nonché l’istituto del reclamo e della mediazione tributaria di recente introduzione che si sta dimostrando efficace in un’ottica deflattiva del contenzioso tributario. Gli argomenti trattati - Il controllo formale delle dichiarazioni dei redditi - La riscossione coattiva mediante ruolo - La semplificazione della riscossione e l’avviso di accertamento immediatamente esecutivo - La cartella di pagamento - Le diverse procedure per i ricorsi contro le iscrizioni a ruolo - Difesa del contribuente: ricorso contro il ruolo, la cartella di pagamento e altri atti connessi - Soluzioni alternative al ricorso - Responsabilità solidale - Sospensione della riscossione - Misure cautelari e strumenti di difesa del contribuente - Misure conservative - Riscossione coattiva ed espropriazione forzata - Difesa del contribuente nella fase della espropriazione forzata - Sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte e confisca dei beni per equivalente - Blocco dei pagamenti delle Pubbliche Amministrazioni nei confronti dei soggetti inadempienti all’obbligo di versamento - Riscossione tributaria nei confronti dei soggetti sottoposti a procedure concorsuali - Transazione per debiti fiscali
 

 
   
Reclamo e mediazione nelle controversie tributarie
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2012     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 180  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, con FORMULARIO, è aggiornata al D.M. emanato dal Ministero dell’Economia e Finanza del 26 aprile 2012 che chiarisce il principio di applicazione della normativa sulla P.E.C. (Posta Elettronica Certificata) anche nel processo tributario. Si illustrano, a tutti i professionisti che operano nell’ambito del contenzioso tributario, gli strumenti del RECLAMO e della MEDIAZIONE TRIBUTARIA per la deflazione e la rapida risoluzione delle controversie. L’istituto della mediazione tributaria viene introdotto nel palcoscenico italiano dall’art. 39 comma 9 del d.l. 98/2011, convertito in legge 15 luglio 2011 n. 111, il quale inserisce l’art. 17 bis nel decreto legislativo sul contenzioso tributario (d.lgs. 546/1992). Tale innovazione normativa risulta finalizzata all’introduzione “di un efficace rimedio amministrativo per deflazionare il contenzioso relativo ad atti di valore non elevato emessi dall’Agenzia delle entrate”. Nella prassi, a seguire la notifica di un provvedimento impositivo dell’Agenzia delle Entrate di valore inferiore a ventimila euro, il contribuente può scegliere se accettare il contenuto dell’atto e provvedere al pagamento (acquiescenza) ovvero se proporre istanza di accertamento con adesione (nei soli casi di notifica di avviso di accertamento) o se proporre ricorso dinnanzi al Giudice tributario dovendo in tale ultimo caso esperire obbligatoriamente il tentativo di “mediazione tributaria”. La presente opera si propone di fornire al contribuente ed all’operatore del diritto un adeguato strumento al fine di poter meglio conoscere l’istituto del reclamo. Si indicano numerosi punti di riflessione relativi a questioni ancora aperte, la cui soluzione potrà essere fornita dalla concreta applicazione negli Uffici dell’Agenzia delle Entrate prima ed eventualmente nelle aule delle Commissioni tributarie in seguito. A conclusione del testo viene riportato un FORMULARIO commentato contenente tutti gli atti che il contribuente deve (o può) depositare durante la fase di reclamo e mediazione tributaria.
 

 
   
Scioglimento e liquidazione di società di capitali.
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2012     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 98  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto commerciale
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il volume analizza le fasi dello scioglimento e della liquidazione nelle società di capitali, attraverso le quali la società giunge alla propria estinzione. In particolare si sofferma sull'esame di cause ed effetti dello scioglimento; sulla fase di liquidazione, e quindi nel dettaglio nomina dei soggetti liquidatori, loro revoca e cessazione;sul successivo procedimento di cancellazione, con riguardo alle questioni riguardanti le attività non liquidate; le sopravvenienze attive; le passività sopravvenute alla liquidazione e il deposito dei bilanci.
 

 
   
L'azione di responsabilità nella S.P.A.
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 110  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto commerciale
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il presente lavoro attua un’analisi della “Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative”, avvenuta con il D.Lgs. 17 gennaio 2003 n.6, concernente la disciplina del governo delle SPA. In particolare, si analizza la ridefinizione dei rapporti tra l’assemblea e gli amministratori, per i quali è stata disposta una responsabilità in via esclusiva della gestione dell’impresa sociale e le varie ipotesi di azioni di responsabilità esperibili non solo nei confronti degli amministratori, ma anche nei confronti del collegio sindacale e dei sindaci come previsto dalla riforma del 2003. È stata, poi, analizzata la regolamentazione della figura del Direttore Generale, con la previsione anche per questa figura della responsabilità in base alle stesse disposizioni applicabili agli amministratori.
 

 
   
Il contratto di assicurazione
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 392  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L'opera approfondisce le questioni che più frequentemente possono sorgere in tema di contratto di assicurazione. In particolare, senza pretesa di esaustività, si è posta attenzione sulla questione delle clausole vessatorie all’interno del contratto, nonché sulle problematiche riguardanti la prescrizione e la decadenza e sui poteri degli agenti di assicurazione, distinguendo tra quelli con rappresentanza e quelli senza. Ulteriore profilo di interesse riguarda la c.d. assicurazione fideiussoria ed il contratto di assicurazione del condominio (c.d. polizza globale fabbricati), nonché l’assicurazione c.d. marittima. Sono, infine, stati oggetto di studio tutta una serie di ipotesi di assicurazione tra i più frequenti nella pratica, tra cui la r.c. auto, l’assicurazione professionale, l’assicurazione degli infortuni sul lavoro, l’assicurazione contro il furto, nonché su alcune situazioni peculiari riguardanti la cessazione del rischio assicurativo e la coassicurazione.
 

 
   
Reati tributari: documenti e pagamenti di imposte
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 138  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto penale tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il volume, aggiornato al D.L. n.138/2011 convertito dalla Legge n.148/2011, analizza i delitti in materia di documentazione, quali ad esempio l’emissione di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti o l’occultamento o la distruzione di documenti contabili e i delitti in materia di pagamenti di imposte quali ad esempio l’omesso versamento di ritenute certificate o di Iva.
 

 
   
Dichiarazioni fiscali e reati
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 98  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto penale tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Nel presente lavoro, l’Autore propone una trattazione dei reati penali tributari in materia di dichiarazione, disciplinati negli articoli 2, 3, 4 e 5 del Capo I, Titolo II del decreto legislativo n. 74/2000 e relativi rispettivamente alla dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti, alla dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici, alla dichiarazione infedele e all’ipotesi di omessa dichiarazione. Si tratta delle fattispecie di reato più gravi, in quanto la dichiarazione rappresenta il momento nel quale si realizza, dal lato del contribuente, il presupposto obiettivo e definitivo dell'evasione dell'imposta. Pertanto, la condotta insidiosa del contribuente che altera il contenuto della dichiarazione, che manipola la documentazione contabile o che addirittura intenzionalmente omette di adempiere l’obbligo dichiarativo si colora di un carattere riprovevole tale da giustificare una particolare attenzione del legislatore. Tramite un affascinante intreccio di nozioni di natura penale e tributaria, verranno esaminati gli elementi costitutivi oggettivi e soggettivi dei reati in questione, mettendo in luce le ambiguità di un testo normativo talvolta di difficile comprensione che ha dato adito a numerosi contrasti dottrinali e giurisprudenziali, contrasti non ancora sopiti, sebbene siano trascorsi più di dieci anni dalla riforma penale-tributaria.
 

 
   
Formulario delle locazioni e degli affitti
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2010     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 588  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto civile e processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera analizza il contratto di locazione immobiliare in tutte le sue sfaccettature, sia per quanto concerne la disciplina delle locazioni abitative sia con riferimento alle locazioni di immobili destinati ad uso diverso da quello abitativo, per le quali si applica ancora la legge cd. sull¿equo canone. Sono quindi esaminate le figure contrattuali atipiche, per certi versi simili alla locazione, come il contratto di leasing o di multilocazione di immobile, nonché gli aspetti fiscali intimamente connessi (come, ad es., la registrazione del contratto). Segue, poi, l’approfondimento della figura del contratto di affitto, inteso sia come affitto di azienda, con la relativa disciplina contenuta nel codice civile, sia come affitto di fondi rustici. La seconda parte del testo, invece, è dedicata alla disciplina processuale della locazione e dell’affitto, con particolare attenzione sia agli istituti della licenza e dello sfratto sia a quelli contemplati dalla legislazione speciale in materia. Ogni formula ¿ sia contrattuale che di atto giudiziario ¿ è redatta nel modo più completo possibile, al fine di poter essere utilizzata come valido supporto pratico dagli operatori del diritto, ed è preceduta da un commento esplicativo dell’istituto giuridico in esame, corredato dai preziosi contributi della più recente giurisprudenza (di legittimità e di merito) e della dottrina. Il CD-Rom allegato contiene tutte le 142 formule riportate, redatte con uno stile accurato ed una forma ineccepibile, e ne consente la personalizzazione.
 

 
   
I riti attuali nella riforma del processo civile
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola - Francesca Tambasco  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 238  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera aggiornata al DECRETO TAGLIA-RITI d.lgs. 1° settembre 2011, n. 150 (in G.U. n. 220 del 21 settembre 2011), riporta l’analisi dettagliata con SCHEMI e TABELLA di confronto normativo del cosiddetto DECRETO TAGLIA-RITI, o più precisamente decreto per la riduzione e la semplificazione dei procedimenti di cognizione come previsto dall’articolo 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69. Il provvedimento riconduce, attraverso un’opera di razionalizzazione e di semplificazione della normativa speciale in materia civilistica, i 33 RITI fino ad oggi esistenti ai tre modelli procedimentali di base previsti dal codice di procedura civile: RITO DEL LAVORO, RITO SOMMARIO DI COGNIZIONE e RITO ORDINARIO DI COGNIZIONE. Si precisa, che il decreto legislativo in esame si applicherà ai “procedimenti instaurati successivamente alla data di entrata in vigore dello stesso” e “le norme abrogate o modificate dal presente decreto continuano ad applicarsi alle controversie pendenti alla data di entrata in vigore dello stesso” (cfr. art. 36). Per una migliore comprensione del decreto legislativo in commento si è ritenuto opportuno suddividere la presente opera secondo i diversi capi di cui è composto il testo normativo ovvero in CINQUE CAPI. - Il PRIMO CAPO contiene disposizioni di carattere generale, con le quali vengono specificate le disposizioni di ciascun rito applicabili ai procedimenti oggetto delle modifiche legislative, e vengono, altresì, dettate le disposizioni necessarie per garantire l’applicazione a ciascun procedimento del rito effettivamente stabilito dalla legge, attraverso il recepimento e la rimodulazione della normativa in materia di mutamento del rito già contemplata dal codice di procedura civile. - Il SECONDO CAPO del decreto legislativo disciplina, quindi, i procedimenti regolati dal rito del lavoro, previsto dagli articoli 413-441 del codice di procedura civile. - Il TERZO CAPO contempla, quindi, i procedimenti regolati dal rito sommario di cognizione, previsto dagli articoli 702-bis - 702-quater del codice di procedura civile. - Il QUARTO CAPO disciplina i procedimenti regolati dal rito ordinario di cognizione, ovvero dagli articoli 163-310 e 323-408 del codice di procedura civile. - Il QUINTO ED ULTIMO CAPO reca le abrogazioni e le modificazioni delle singole leggi speciali che prevedevano i riti oggetto della semplificazione, nonché la disciplina transitoria necessaria per prevenire incertezze interpretative in merito all’ambito temporale di applicazione delle nuove norme. Con gli SCHEMI correlati, uno per ogni procedimento esaminato, si è ritenuto opportuno fornire al lettore un coordinamento delle norme generali del c.p.c. con le norme specifiche previste dal decreto in esame per i singoli processi semplificati. Nunzio Santi Di Paola Avvocato, Tributarista. Specializzazione in Materia Commerciale, Societaria, Tri­butaria e Fiscale. Ha conseguito la qualifica di Giurista d’Impresa e successivamente quella di Giurista d’Impresa avanzato presso la LUISS Scuola di Management di Roma. Ha conseguito la specializzazione in Diritto Societario Riformato. Collaboratore di riviste giuridiche e autore di diversi volumi. Titolare dello Studio Legale Di Paola & Partners è stato membro di commissioni consultive presso la C.C.I.I.A. di Catania. Mediatore professionista come previsto dal D.M. 180/2010. Francesca Tambasco Avvocato, Conciliatore professionista, collaboratrice di quotidiani e riviste giuridiche e coautrice di testi giuridici. Responsabile del dipartimento di contenzioso e consulenza tributaria dello Studio Legale Di Paola & Partners.
 

 
   
Il contenzioso nell’esecuzione dei lavori pubblici
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola - Vincenzo Lombardo  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 1051  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto amministrativo
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata al REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E ATTUAZIONE DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI (D.P.R. 207/2010 in G.U. 10 dicembre 2010 n. 288), si pone come strumento di lavoro per il professionista, tecnico o giurista, per la risoluzione delle problematiche connesse alle clausole presenti nei contratti di appalto. Durante l’esec uzione delle opere pubbliche, analogamente a quanto si verifica negli appalti privati, possono generarsi CONTROVERSIE FRA LA COMMITTENTE E L’APPALTATORE. Il contenzioso può instaurarsi per i motivi più vari e, in particolare, per la diversa interpretazione di prescrizioni contrattuali, per una illegittima sospensione dei lavori, per i nuovi prezzi concordati, per le varianti alle opere appaltate, ecc. Il contenuto del volume, frutto dell’esperienza operativa dell’ingegnere e dell’avvocato, ricostruisce non solo tutti i passaggi fondamentali ma anche gli aspetti particolari derivanti dal “lavoro sul campo” per risolvere le difficoltà interpretative e applicative delle clausole contrattuali nell’esecuzione dei lavori pubblici. Dalla normativa generale si passa a quella speciale della REGIONE SICILIA che con modifiche ed integrazioni obbliga gli operatori del settore dei lavori pubblici (responsabili del procedimento degli enti per i quali sono applicabili le norme speciali sui lavori pubblici) ad intervenire direttamente nel merito di controversie. Si riportano alcuni CASI REALI che si verificano nei rapporti tra committente e appaltatore cercando di dare maggiore spazio alle due cause, che generano sistematicamente DANNI DI ENTITÀ RILEVANTE: la consegna dei lavori senza che si abbia la totale disponibilità delle aree di sedime e la sospensione illegittima dei lavori perché dovuta alla redazione e/o all’approvazione e/o al rifinanziamento di una perizia di variante o alla mancanza di una qualsiasi autorizzazione o nulla osta o altro, che impedisca il regolare inizio ed un andamento non anomalo dei lavori. Il Cd-Rom allegato contiene la Normativa di riferimento e la Giurisprudenza. - La progettazione - Adempimenti propedeutici all’affidamento dei lavori - L’appalto a corpo - L’appaltatore - L’aggiudicazione - Il contratto - I soggetti incaricati della esecuzione dei lavori - L’esecuzione dei lavori - Le varianti in corso d’opera - Le varianti migliorative in diminuzione - I lavori extracontrattuali - La modifica del sito d’impianto - Il collaudo - Lo svolgimento del collaudo - Il certificato di regolare esecuzione - Il ritardo nell’espletamento del collaudo - Le riserve - L’iscrizione delle riserve negli atti contabili. (Carte di flusso) - Le riserve nel verbale di consegna dei lavori - Le riserve per lavori eseguiti e non contabilizzati - L’ammissibilità e la decadenza delle riserve - Le sopravvenienze e l’equo compenso - I danni di forza maggiore - L’estinzione del contratto nell’appalto pubblico - Gli oneri accessori - Il contenzioso - L’accordo bonario - Il contenuto e la forma dell’accordo - L’inammissibilità e la manifesta infondatezza delle riserve - Lo schema del procedimento - La risoluzione extragiudiziale delle controversie - L’arbitrato - Garanzie - Consegna ed accettazione dell’opera - Difformità e vizi - L’applicazione del Codice in Sicilia Vincenzo Lombardo Ingegnere civile in Catania. Ha svolto l’attività di coordinamento, progettazione e direzione dei lavori presso l’Amministrazione Provinciale di Catania. Si occupa di consulenza nel campo dei lavori pubblici, nel contenzioso e nell’assistenza tecnica-amministrativa. Nunzio Santi Di Paola Avvocato, Tributarista. Specializzazione in Materia Commerciale, Societaria, Tri­butaria e Fiscale. Ha conseguito la qualifica di Giurista d’Impresa e successivamente quella di Giurista d’Impresa avanzato presso la LUISS Scuola di Management di Roma. Ha conseguito la specializzazione in Diritto Societario Riformato. Collaboratore di riviste giuridiche e autore di diversi volumi. Titolare dello Studio Legale Di Paola & Partners è stato membro di commissioni consultive presso la C.C.I.I.A. di Catania. Mediatore professionista come previsto dal D.M. 180/2010.
 

 
   
Il contenzioso nell’esecuzione dei lavori pubblici
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola - Vincenzo Lombardo  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 1051  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto amministrativo
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata al REGOLAMENTO DI ESECUZIONE E ATTUAZIONE DEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI (D.P.R. 207/2010 in G.U. 10 dicembre 2010 n. 288), si pone come strumento di lavoro per il professionista, tecnico o giurista, per la risoluzione delle problematiche connesse alle clausole presenti nei contratti di appalto. Durante l’esec uzione delle opere pubbliche, analogamente a quanto si verifica negli appalti privati, possono generarsi CONTROVERSIE FRA LA COMMITTENTE E L’APPALTATORE. Il contenzioso può instaurarsi per i motivi più vari e, in particolare, per la diversa interpretazione di prescrizioni contrattuali, per una illegittima sospensione dei lavori, per i nuovi prezzi concordati, per le varianti alle opere appaltate, ecc. Il contenuto del volume, frutto dell’esperienza operativa dell’ingegnere e dell’avvocato, ricostruisce non solo tutti i passaggi fondamentali ma anche gli aspetti particolari derivanti dal “lavoro sul campo” per risolvere le difficoltà interpretative e applicative delle clausole contrattuali nell’esecuzione dei lavori pubblici. Dalla normativa generale si passa a quella speciale della REGIONE SICILIA che con modifiche ed integrazioni obbliga gli operatori del settore dei lavori pubblici (responsabili del procedimento degli enti per i quali sono applicabili le norme speciali sui lavori pubblici) ad intervenire direttamente nel merito di controversie. Si riportano alcuni CASI REALI che si verificano nei rapporti tra committente e appaltatore cercando di dare maggiore spazio alle due cause, che generano sistematicamente DANNI DI ENTITÀ RILEVANTE: la consegna dei lavori senza che si abbia la totale disponibilità delle aree di sedime e la sospensione illegittima dei lavori perché dovuta alla redazione e/o all’approvazione e/o al rifinanziamento di una perizia di variante o alla mancanza di una qualsiasi autorizzazione o nulla osta o altro, che impedisca il regolare inizio ed un andamento non anomalo dei lavori. Il Cd-Rom allegato contiene la Normativa di riferimento e la Giurisprudenza. - La progettazione - Adempimenti propedeutici all’affidamento dei lavori - L’appalto a corpo - L’appaltatore - L’aggiudicazione - Il contratto - I soggetti incaricati della esecuzione dei lavori - L’esecuzione dei lavori - Le varianti in corso d’opera - Le varianti migliorative in diminuzione - I lavori extracontrattuali - La modifica del sito d’impianto - Il collaudo - Lo svolgimento del collaudo - Il certificato di regolare esecuzione - Il ritardo nell’espletamento del collaudo - Le riserve - L’iscrizione delle riserve negli atti contabili. (Carte di flusso) - Le riserve nel verbale di consegna dei lavori - Le riserve per lavori eseguiti e non contabilizzati - L’ammissibilità e la decadenza delle riserve - Le sopravvenienze e l’equo compenso - I danni di forza maggiore - L’estinzione del contratto nell’appalto pubblico - Gli oneri accessori - Il contenzioso - L’accordo bonario - Il contenuto e la forma dell’accordo - L’inammissibilità e la manifesta infondatezza delle riserve - Lo schema del procedimento - La risoluzione extragiudiziale delle controversie - L’arbitrato - Garanzie - Consegna ed accettazione dell’opera - Difformità e vizi - L’applicazione del Codice in Sicilia Vincenzo Lombardo Ingegnere civile in Catania. Ha svolto l’attività di coordinamento, progettazione e direzione dei lavori presso l’Amministrazione Provinciale di Catania. Si occupa di consulenza nel campo dei lavori pubblici, nel contenzioso e nell’assistenza tecnica-amministrativa. Nunzio Santi Di Paola Avvocato, Tributarista. Specializzazione in Materia Commerciale, Societaria, Tri­butaria e Fiscale. Ha conseguito la qualifica di Giurista d’Impresa e successivamente quella di Giurista d’Impresa avanzato presso la LUISS Scuola di Management di Roma. Ha conseguito la specializzazione in Diritto Societario Riformato. Collaboratore di riviste giuridiche e autore di diversi volumi. Titolare dello Studio Legale Di Paola & Partners è stato membro di commissioni consultive presso la C.C.I.I.A. di Catania. Mediatore professionista come previsto dal D.M. 180/2010.
 

 
   
Come difendersi dalle cartelle di pagamento
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 360  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata alla recente giurisprudenza, tratta dei casi pratici di ricorso contro le cartelle esattoriali. Nella PRIMA PARTE si illustra la procedura di riscossione a mezzo ruolo in cui si inserisce la cartella di pagamento. La CARTELLA ESATTORIALE costituisce un provvedimento amministrativo che riassume in un unico atto la funzione di titolo esecutivo e di precetto, con cui si INTIMA AL DEBITORE IL PAGAMENTO di somme dovute per tasse, imposte, sanzioni, debiti previdenziali etc. La CARTELLA DI PAGAMENTO incorpora il ruolo, costituito dall’elenco dei debitori e delle somme da essi dovute, formato dagli uffici finanziari ai fini della riscossione per mezzo dei concessionari del servizio di riscossione. Segue la descrizione degli ELEMENTI COSTITUTIVI DELLA CARTELLA, illustrando le componenti del modello in vigore dal 30 settembre 2010, nonché una schematizzazione dei TERMINI DI DECADENZA e prescrizione entro cui la cartella di pagamento deve essere notificata al suo destinatario, nel rispetto di specifiche modalità legislativamente previste. Vengono individuate le FASI DEL PROCEDIMENTO di riscossione, le componenti, i tempi e le modalità di notifica della cartella di pagamento, l’analisi dei vizi che inficiano la validità e l’esistenza del titolo esecutivo in commento. La SECONDA PARTE è dedicata all’argomentazione di CASI PRATICI di ricorso contro le cartelle esattoriali, al fine di suggerire al lettore adeguati strumenti di tutela a fronte di cartelle palesemente illegittime. La natura del credito erariale espresso nella cartella esattoriale (tasse ed imposte, contributi previdenziali, tributi locali e sanzioni amministrative) ci permette di analizzare diverse procedure da seguire in caso di impugnazione dell’atto in sede giurisdizionale. Si analizzano ipotesi di IMPUGNAZIONE DI CARTELLE ESATTORIALI di singolare interesse, che - con il supporto della dottrina e della giurisprudenza - si propongono di essere un ausilio, per il contribuente o per il legale, nella formulazione di una linea difensiva. Il Cd-Rom allegato contiene il FORMULARIO compilabile e stampabile. - La riscossione tramite ruolo - Natura e requisiti essenziali della cartella di pagamento - Come leggere una cartella di pagamento - La notifica della cartella di pagamento - Termini di decadenza per l’emissione e notifica della cartella di pagamento ai fini delle imposte dirette e dell’IVA - Termini di prescrizione e notifica della cartella di pagamento relativa all’imposta di registro, ipotecaria e catastale, sulle successioni e le donazioni - Le cartelle e le ingiunzioni di pagamento relative ai tributi locali - Termini di prescrizione della riscossione - Motivi del ricorso avverso il ruolo e la cartella di pagamento - Ricorso contro cartella di pagamento relativa a crediti tributari: procedura dinnanzi alla Commissione Tributaria - Proposizione del ricorso dinnanzi alla Commissione Tributaria - Fasi del processo tributario - Cartella di pagamento, controllo automatizzato ex art. 36 bis D.P.R. 600/1973 e recupero di credito d’imposta - Cartella di pagamento & ICI - Ricorso contro cartella di pagamento Tarsu. Il passaggio alla Tia e recenti sviluppi - Ricorso contro cartella relativa a sanzioni amministrative per violazione del codice della strada - Ricorso contro cartella di pagamento di crediti previdenziali - Manovra correttiva 2010 e riscossione dei crediti contributivi Inps “Gli Essenziali per l’avvocato”. Si è cercato di studiare, il giusto equilibrio tra l’esigenza di avere subito a disposizione le nozioni indispensabili di dottrina e giurisprudenza e un modello come esempio operativo. Nella struttura come primo elemento si trova la RATIO che indica la fonte normativa delle questioni trattate, segue poi il COMMENTO sostanziale con riferimenti dottrinari e al diritto vivente, a volte suddiviso in SEZIONI SPECIFICHE evidenziate in carattere maiuscolo per meglio focalizzare alcuni aspetti della tematica. E poi ancora, la GIURISPRUDENZA che raccoglie una rassegna delle massime più interessanti e recenti riguardo agli aspetti giuridici coinvolti. Poi segue la MAPPA, di immediata comprensione, che, impostata graficamente come “diagramma di flusso”, raccoglie “l’essenziale” di quanto detto nel commento, infine troviamo la FORMULA quale modello da personalizzare secondo le proprie esigenze (sul Cd-Rom allegato è presente l’intero formulario editabile e stampabile). Nunzio Santi Di Paola Avvocato, Tributarista. Specializzazione in Materia Commerciale, Societaria, Tri­butaria e Fiscale. Ha conseguito la qualifica di Giurista d’Impresa e successivamente quella di Giurista d’Impresa avanzato presso la LUISS Scuola di Management di Roma. Ha conseguito la specializzazione in Diritto Societario Riformato. Collaboratore di riviste giuridiche e autore di diversi volumi. Titolare dello Studio Legale Di Paola & Partners è stato membro di commissioni consultive presso la C.C.I.I.A. di Catania. Mediatore professionista come previsto dal D.M. 180/2010.
 

 
   
Come applicare la procedura civile nel contenzioso tributario
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 593  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata alla recente GIURISPRUDENZA e alle ultime CIRCOLARI dell’Agenzia delle Entrate, vuole essere un manuale che illustra in modo sistematico l’applicabilità delle norme del codice di procedura civile nel contenzioso tributario. Infatti, come recita l’art. 1, comma 2, d.lgs. 546/1992 che “i giudici tributari applicano le norme del presente decreto e, per quanto da esse non disposto e con esse compatibili, le norme del codice di procedura civile”, si apprende che nel processo tributario si applicano anche le norme del c.p.c.. Per il professionista si apre così un amletico dubbio su quali norme sono applicabili, poiché riconosciute tali anche dall’ interpretazione giurisprudenziale, e come utilizzarle nell’ambito del contenzioso tributario. L’INDICE SOMMARIO del volume riporta l’articolato e le rubriche dell’intero codice di procedura civile indicando per ogni voce se l’articolo è NON APPLICABILE o APPLICABILE oppure APPLICABILE NEI LIMTITI della specifica normativa del contenzioso tributario. In ordine alla compatibilità tra due norme, se la dottrina ne ritiene la sussistenza qualora l’utilizzo simultaneo delle due norme in questione non precluda la realizzazione della loro funzione propria, la CORTE DI CASSAZIONE ha elaborato un PRINCIPIO più complesso: quando per un istituto, attraverso espresso rinvio di legge, è prevista la possibilità di applicazione di norme appartenenti ad altra materia (per relationem), il limite di tale applicazione, solitamente indicato espressamente nel rinvio, va individuato nella compatibilità con la peculiarità dell’istituto in questione. Il Cd-Rom allegato contiene il FORMULARIO compilabile e stampabile. “Gli Essenziali per l’avvocato”. Si è cercato di studiare, il giusto equilibrio tra l’esigenza di avere subito a disposizione le nozioni indispensabili di dottrina e giurisprudenza e un modello come esempio operativo. Nella struttura come primo elemento si trova la RATIO che indica la fonte normativa delle questioni trattate, segue poi il COMMENTO sostanziale con riferimenti dottrinari e al diritto vivente, a volte suddiviso in SEZIONI SPECIFICHE evidenziate in carattere maiuscolo per meglio focalizzare alcuni aspetti della tematica. E poi ancora, la GIURISPRUDENZA che raccoglie una rassegna delle massime più interessanti e recenti riguardo agli aspetti giuridici coinvolti. Poi segue la MAPPA, di immediata comprensione, che, impostata graficamente come “diagramma di flusso”, raccoglie “l’essenziale” di quanto detto nel commento, infine troviamo la FORMULA quale modello da personalizzare secondo le proprie esigenze (sul Cd-Rom allegato è presente l’intero formulario editabile e stampabile). Nunzio Santi Di Paola, Avvocato cassazionista, Tributarista, Consigliere di Amministrazione di S.p.A., Consigliere dell’ASLA, già membro di commissioni consultive presso la C.C.I.I.A. di Catania. Collaboratore di quotidiani e riviste giuridiche. Titolare dello Studio Legale Di Paola & Partners. Ha conseguito diverse specializzazioni: in materie Tributarie e Fiscali, Giurista d’Impresa, in Diritto Societario Riformato, in Trust e negozi fiduciari, in Gestione del credito e procedure concorsuali. Autore di diversi testi giuridici oltre che con Maggioli Editore anche con gli altri editori del settore.
 

 
   
Contenzioso tributario
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2011     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 1836  
    edizioni: 2  
    settore giuridico: Diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata alla “Legge di stabilità”, L. 220/2010 (G.U. 21 dicembre 2010, n. 297), contiene un’approfondita analisi delle singole norme alla luce della più autorevole DOTTRINA, nonché della GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA di MERITO, della CORTE DI CASSAZIONE e delle CIRCOLARI, RISOLUZIONI e NOTE ministeriali. Per completare la lettura “pratica” dell’articolato sono stati inseriti SCHEMI riepilogativi. La presente opera si propone di costituire un prezioso strumento di lavoro per magistrati ordinari e tributari, avvocati, dottori commercialisti e altri professionisti abilitati alla difesa davanti alle Commissioni tributarie provinciali e regionali, nonché davanti alla sezione tributaria della Corte di Cassazione, ai quali intende fornire un ampio ed aggiornato panorama delle opinioni dottrinali e giurisprudenziali. Appare essenziale per l’operatore del diritto tributario disporre di un’opera aggiornata che gli consenta di individuare e risolvere le problematiche interpretative ed applicative inerenti gli atti e gli istituti del processo tributario. Numerose pronunce della giurisprudenza di legittimità e di merito, nonché della Corte Costituzionale, hanno via via precisato e confermato l’ambito di applicazione e gli effetti delle novità legislative sul processo tributario: - la possibilità di notificare la sentenza alle altre parti non solo secondo le modalità di cui all’art. 137 c.p.c. ma anche tramite le modalità semplificate di cui all’art. 16 del D.Lgs. 546/1992 - la possibilità di condannare alle spese la parte che abbia, senza giustificato motivo, rifiutato la proposta conciliativa, conforme alla decisione del giudice al termine del processo - pena pecuniaria in materia di responsabilità aggravata - rimessione in termini quale istituto di ordine generale - riduzione del cd. termine lungo di impugnazione da un anno a sei mesi. Nunzio Santi Di Paola, Avvocato, Tributarista. Specializzazione in Materia Commerciale, Societaria, Tributaria e Fiscale. Ha conseguito la qualifica di Giurista d’Impresa e succes­sivamente quella di Giurista d’Impresa avanzato presso la LUISS Scuola di Management di Roma. Ha conseguito la specializzazione in Diritto Societario Riformato. Collaboratore di riviste giuridiche, Titolare dello Studio Legale Di Paola & Partners. è stato membro di commissioni consultive presso la C.C.I.I.A. di Catania. Specializzato nell’analisi per la realizzazione di software legali e di gestione studi legali, ricopre l’incarico di coordinatore di un team di analisti nella realizzazione di software legali e di gestione studi legali.
 

 
   
Manuale del decreto ingiuntivo con formulario
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2010     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 672  
    edizioni: 2  
    settore giuridico: Diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata al d.lgs. 28/2010 sulla MEDIAZIONE FINALIZZATA ALLA CONCILIAZIONE nelle materie civili e commerciali oltre che alla riforma del processo civile (L. 69/2009), vuole essere uno strumento operativo di ausilio al professionista che si occupa di recupero dei crediti. Il testo, ricco di riferimenti dottrinali e giurisprudenziali, approfondisce le varie fasi del procedimento d’ingiunzione fino ad arrivare al procedimento di opposizione al decreto ingiuntivo. Numerose sono le pronunce della giurisprudenza di legittimità e di merito, nonché della Corte Costituzionale, che hanno via via precisato e confermato l’ambito di applicazione e gli effetti delle novità legislative sul procedimento per ingiunzione. Di particolare utilità per l’operatore del diritto potrà essere il raffronto che il testo propone tra il procedimento sommario di ingiunzione ed il nuovo PROCEDIMENTO SOMMARIO DI COGNIZIONE introdotto dalla riforma del processo civile. Si evidenzia, infatti, la possibilità di utilizzare alternativamente l’uno o l’altro procedimento per l’agevole soddisfazione della pretesa creditoria, cercando di delineare vantaggi e svantaggi nella scelta del procedimento. Nell’era del processo telematico non poteva mancare la trattazione relativa alla nuova possibilità di richiedere ed ottenere il DECRETO INGIUNTIVO IN FORMA TELEMATICA e di ottenere, in alternativa, una condanna nelle forme del nuovo rito sommario di cognizione. Tra gli argomenti trattati citiamo: il GIUDICE competente; ATTIVITÀ DI COGNIZIONE del giudice; RIGETTO O ACCOGLIMENTO del ricorso; soggetti creditori e LA PROVA SCRITTA; RICORSO per decreto ingiuntivo; ESECUZIONE provvisoria; NOTIFICAZIONE del decreto ingiuntivo; OPPOSIZIONE al decreto ingiuntivo; COSTITUZIONE in giudizio; ISTRUZIONE PROBATORIA nell’opposizione; OPPOSIZIONE tardiva; decreto ingiuntivo in FORMA TELEMATICA; procedimento SOMMARIO DI COGNIZIONE. Il Cd-Rom allegato contiene un pratico FORMULARIO con giurisprudenza collegata oltre ad una rassegna di GIURISPRUDENZA PER ARGOMENTI e la NORMATIVA NAZIONALE ED EUROPEA. Requisiti hardware e software - Sistema operativo: Windows® 98 o successivi - Browser: Internet - Programma capace di editare documenti in formato RTF (es. Microsoft Word) e visualizzare documenti in formato PDF (es. Acrobat Reader)
 

 
   
Guida al nuovo Codice del Processo amministrativo
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2010     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 386  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto amministrativo
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera rappresenta una GUIDA COMMENTATA per l’utilizzo del nuovo CODICE DEL PROCESSO AMMINISTRATIVO ex D.Lgs. 2 luglio 2010, n.104 (in G.U. 7 luglio 2010, n.156). In attuazione della delega prevista nell’art. 44 della L. 69/2009 (riforma del processo civile) è stato predisposto l’adeguamento della disciplina del processo amministrativo secondo i seguenti principi e criteri direttivi specifici: - assicurare la snellezza, concentrazione ed effettività della tutela per garantire la durata ragionevole del processo; - disciplinare azioni e funzioni del giudice riordinando le norme vigenti sulla giurisdizione amministrativa e i casi di giurisdizione estesa anche al merito; - riordinare e razionalizzare i riti speciali e le materie in cui si applicano; - unificare e razionalizzare la disciplina del processo amministrativo sul contenzioso elettorale, introducendo anche la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo nelle controversie concernenti atti del procedimento elettorale; - unificare e razionalizzare la disciplina della riassunzione del processo e dei relativi termini; - riordinare la tutela cautelare, anche generalizzando quella ante causam, nonché il procedimento cautelare davanti al giudice amministrativo in caso di ricorso per cassazione avverso le sentenze del Consiglio di Stato; - riordinare il sistema delle impugnazioni, individuando le disposizioni applicabili, mediante rinvio a quelle del processo di primo grado, e disciplinando la concentrazione delle impugnazioni, l’effetto devolutivo dell’appello, la proposizione di nuove domande, prove ed eccezioni; - si prevede inoltre l’abrogazione espressa delle disposizioni riordinate o incompatibili, ovvero l’abrogazione tacita per incompatibilità tra le nuove disposizioni e le precedenti o perché la nuova legge regola l’intera materia già regolata dalla legge anteriore. Il decreto legislativo di cui si tratta nell’opera, è suddiviso in QUATTRO PARTI: codice del processo amministrativo (allegato 1), le norme di attuazione (allegato 2), le norme transitorie (allegato 3) e le norme di coordinamento e delle abrogazioni (allegato 4).
 

 
   
Costituzione delle parti, udienza di trattazione e richieste istruttorie e probatorie
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2010     
   
casa editrice: Cedam
 
    pagine: 876  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il 26 maggio 2009, dopo un travagliato iter parlamentare, è stata definitivamente approvata la legge n. 69/2009 recante una nuova riforma del processo civile che si somma, ed in alcune parti sovrappone, a quella già avviata con il D.L. 14 marzo 2005, n. 35. La legge è stata pubblicata il 18 giugno 2009 ed è entrata in vigore il 4 luglio 2009. Tra le novità introdotte dalla novella e con le quali l’operatore del diritto è costretto a confrontarsi quotidianamente spiccano le nuove regole fissate per l’ammissibilità del ricorso in sede di legittimità e l’introduzione di un nuovo processo sommario di cognizione, nonché alcune interessanti novità in materia istruttoria. In considerazione dell’importanza della riforma, si è ritenuto opportuno analizzare dettagliatamente le nuove norme processuali, confrontandole con le previgenti, al fine di coglierne con maggiore facilità le differenze. La presente opera ripercorre così le seguenti fasi processuali: introduzione del giudizio e costituzione delle parti, trattazione della causa e tentativo di conciliazione, istruzione probatoria. La panoramica processuale si completa con l’analisi della riforma costituita dalla progressiva attivazione del processo telematico, con alcuni riferimenti alla costituzione e istruzione nei giudizi a tutela degli interessi collettivi, in materia di procedimenti di separazione e divorzio, nel giudizio davanti al giudice di pace, nel giudizio del lavoro, in grado d’appello ed in Casszione. Il tutto è corredato dai riferimenti di dottrina e giurisprudenza ed impreziosito dall’indispensabile formulario e dalla tavola sinottica.
 

 
   
Guida alla nuova conciliazione
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola – Fabio Carneglia  
    anno pubblicazione: 2010     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 184  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: Diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera vuole essere una GUIDA COMMENTATA alla lettura del D.Lgs. 4 marzo 2010, n. 28 (G.U. 5 marzo 2010, n. 53) che introduce, in attuazione della delega contenuta nella legge 69/2009 (Riforma del processo civile), l’istituto della mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali. Il testo è strutturato per una rapida consultazione in quanto contiene il COMMENTO SISTEMATICO dell’articolato del D.Lgs. 28/2010, una TABELLA riepilogativa di tutte le normative che prevedono la conciliazione e una serie di SCHEMI OPERATIVI che spiegano i presupposti per l’attività di conciliazione. Tutto nasce dalla direttiva 2008/52/CE (mediazione in materia civile), emanata dal Parlamento europeo e dal Consiglio in data 21 maggio 2008, che ha imposto agli Stati membri, l’introduzione di disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per l’attuazione di quanto richiesto dall’Europa. L’obiettivo finale della novità sta nella capacità deflattiva dell’istituto, sia per la prevenzione di specifiche liti, sia per la prevenzione generale cui è sotteso un cambio nella cultura della gestione dei conflitti sociali, in modo da fornire una risposta efficace al bisogno di giustizia dei cittadini, troppo spesso mortificato dalla lentezza e dal costo dei procedimenti giurisdizionali. Per rafforzare la capacità di raggiungere queste finalità, si prevede che l’esperimento della mediazione sia condizione di procedibilità del processo civile avente il medesimo oggetto, limitatamente ad alcune materie ad elevato tasso di litigiosità quali: CONDOMINIO, DIRITTI REALI, DIVISIONE, SUCCESSIONI EREDITARIE, PATTI DI FAMIGLIA, LOCAZIONE, COMODATO, AFFITTO DI AZIENDE, RISARCIMENTO DEL DANNO DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DI VEICOLI E NATANTI, DA RESPONSABILITÀ MEDICA E DA DIFFAMAZIONE CON IL MEZZO DELLA STAMPA O CON ALTRO MEZZO DI PUBBLICITÀ, CONTRATTI ASSICURATIVI, BANCARI E FINANZIARI.
 

 
   
I procedimenti cautelari e d'urgenza dopa la riforma del C.P.C.
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 831  
    edizioni: 2  
    settore giuridico: diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata alla riforma della procedure civile (L. 18 giugno 2009 n. 69) con formulario e giurisprudenza, analizza nel dettaglio tutte le problematiche che si collegano ai procedimenti ex art. 700 c.p.c. e seguenti. Aggiornato anche alla trattazione del nuovo processo sommario di cognizione, traccia un quadro completo delle differenze di applicazione di procedura rispetto ai procedimenti cautelari e d’urgenza. Sono trattati settori come il diritto industriale, la materia bancaria, la sospensione ed il ripristino delle utenze, il diritto di autore, la tutela della proprietà, il diritto del lavoro ed altri. Tuttavia, non può la disamina della tutela d’urgenza essere completa se la stessa non viene messa a confronto con gli altri procedimenti a carattere, anche solo lato sensu, cautelare. Ecco, dunque, la necessità avvertita dall’autore, di passare in rassegna il reclamo cautelare e le altre forme di tutela atipica. Si affrontano tutte le problematiche connesse per ogni singola materia con l’indispensabile ausilio sia della giurisprudenza che della dottrina.
 

 
   
Come difendersi dalle cartelle esattoriali
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2010     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 800  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera, aggiornata alla recente giurisprudenza con formulario e tavole sinottiche, si propone l’analisi della cartella di pagamento e degli istituti ad essa collegati, disciplinati dal d.p.r. n.602/73. Nella prima parte del volume sono illustrati i principi generali dell’istituto della cartella di pagamento, sia in relazione alle numerose fonti legislative, sia in relazione alla copiosa produzione giurisprudenziale, sia in relazione alla prassi amministrativa. L’intento è quello di fornire un panorama completo e ragionato delle numerose problematiche in tema di cartella di pagamento e riscossione, anche in relazione alle novità introdotte di recente, e di individuare le soluzioni più corrette. Nella seconda parte del volume sono state realizzate delle tavole sinottiche relative alle fattispecie sostanziali trattate nella prima parte del volume che consentono di trovare una rapida risposta agli interrogativi più frequenti.
 

 
   
Mandato, Agenzia, Mediazione
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 537  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: l’opera ha lo scopo di fornire una serie di indicazioni pratiche ed operative necessarie per l’approfondimento delle figure contrattuale del mandato, agenzia e mediazione, tutte molto utilizzate nella prassi commerciale. Nei casi esaminati la complessità delle problematiche afferenti al diritto sostanziale fa si che la disciplina applicabile a ciascun contratto si intrecci con quella delle questioni processuali, pure rilevate, con riferimento a ciascuna fattispecie, in ipotesi di conflitto tra le parti nel rapporto contrattuale. Particolare attenzione è stata altresì riservata, oltre che al processo di cognizione, sia nelle forme ordinarie che in quelle del rito del lavoro, anche al processo di esecuzione, con specifico riferimento al conflitto tra mandante e creditori del mandatario. Nel fare riferimento alle questioni processuali di particolare rilievo, si è altresì colta l’occasione per segnalare le recentissime novità introdotte dalla legge n. 69/09 di parziale riforma del codice di procedura civile.
 

 
   
Notificazioni e Termini
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 483  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: l’opera ha lo scopo di fornire una serie di indicazioni pratiche ed operative necessarie per il corretto svolgimento dell’attività professionale nel settore del diritto civile. L’opera è divisa in tre parti: la prima dedicata alla notificazione degli atti giudiziari sia in Italia che all’estero, la seconda ai termini nei vari tipi di processo, e la terza, infine, si occupa dei due istituti, connessi e al contempo distinti, della prescrizione e decadenza. Nell’affrontare tali tematiche si è preso spunto da casi pratici, basati su fattispecie reali, entrando nel merito della questione ed accompagnando il legale nella redazione dei diversi tipi di atti, prestando la dovuta attenzione alle rigide formalità tipiche del nostro processo. A margine sono stati riportati dei brevi commenti che fungono da sussidio alla predisposizione dell’atto, mentre nelle note a piè di pagina sono stati inseriti utili riferimenti normativi e giurisprudenziali.
 

 
   
Il danno non patrimoniale
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 459  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: l’opera si prefigge lo scopo di fornire una serie di indicazioni pratiche ed operative necessarie per affrontare la tematica del danno non patrimoniale. Si precisa che tale categoria di danno si è diffusa in Italia a partire dagli anni ’70 ma solo negli ultimi anni si è assistito ad una proliferazione esasperata di fattispecie di danni risarcibili che ha reso necessario un intervento chiarificatore delle Sezioni Unite (sent. n.26972/08), in seguito al quale si è ricondotto nell’alveo dei danni non patrimoniali risarcibili il danno morale, il danno biologico e il danno lesivo di interessi costituzionalmente garantiti. Nell’affrontare tali tematiche si è preso spunto da casi pratici, basati su fattispecie reali, entrando nel merito della questione ed accompagnando il legale nella redazione dei diversi tipi di atti, prestando la dovuta attenzione alle rigide formalità tipiche del nostro processo. A margine sono stati riportati dei brevi commenti che fungono da sussidio alla predisposizione dell’atto, mentre nelle note a piè di pagina sono stati inseriti utili riferimenti normativi e giurisprudenziali.
 

 
   
Guida commentata alla riforma del Codice di Procedura Civile
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 324  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Ampliata la competenza ai giudici di pace, ammesse le testimonianze scritte, sanzionati i comportamenti dilatori, limitati i ricorsi in Cassazione, abrogato il rito societario oltre a quello del lavoro nelle cause da incidenti stradali, introdotto il processo sommario di cognizione, ridotti i termini per impugnare, notifiche via mail: Sono solo alcune delle radicali modifiche che entrano in vigore subito, decorsi i quindici giorni dalla pubblicazione della legge. All’urgenza del Professionista forense di aggiornarsi in tempi rapidi, fa fronte questa Guida esplicativa che chiarisce sul piano operativo le disposizioni da applicare alle nuove cause giudiziarie.Realizzata dall’Avvocato N.S. Di Paola - apprezzato esegeta anche della precedente riforma del C.P.C. - l’opera consente di familiarizzare in breve tempo con tutte le novità del processo civile in forza di una struttura collaudata ed estremamente efficace.
 

 
   
Successioni e donazioni
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Giuffrè
 
    pagine: 242  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto civile e diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera intende offrire a tutti gli operatori del diritto (Avvocati, Praticanti Avvocati, Giudici, Notai, etc..) una guida pratica e di immediata comprensione, che permette di approfondire la conoscenza degli istituti delle successioni mortis causa, delle donazioni e delle divisioni, soprattutto con riguardo ai risvolti processuali. Il volume si completa con la menzione del nuovo istituto del “patto di famiglia”, come disciplinato dagli artt. 768 bis e seguenti del Codice Civile, introdotti dalla Legge n. 55 del 14 febbraio 2006. Inoltre, per ciascun istituto trattato viene presentato al lettore uno schema che permette di sintetizzare il procedimento, attraverso una serie di diagrammi e tabelle, nonché di rimandi alle altre parti dell’opera. La seconda parte dell’opera contiene le principali formule procedurali, utili per affrontare i casi concreti; ciascun formula, infatti, contiene un rimando allo schema che tratta l’istituto in oggetto ed una nota esplicativa su alcuni aspetti tecnici della procedura che possono essere di aiuto per il lettore. La terza e la quarta parte contengono, rispettivamente, la legislazione e la giurisprudenza di legittimità e di merito, ordinata per ordine cronologico, richiamate nei singoli schemi.
 

 
   
Contenzioso tributario 2009
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2009     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 1750  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il volume contiene un'approfondita analisi delle singole norme di cui è composto il D. Lgs. 546/1992 ed analizza gli istituti che caratterizzano il processo tributario tentando anche di fornire una chiave risolutiva alle problematiche e alle difficoltà applicative incontrate nell'applicazione ed interpretazione delle norme medesime. Il commento sistematico ai singoli articoli costituisce il risultato di un approfondito studio condotto alla luce della più autorevole DOTTRINA, nonché della GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA di MERITO e della CORTE DI CASSAZIONE. Nel commento di ciascuna disposizione sono riportate le interpretazioni adottate dall'Amministrazione finanziaria (circolari, risoluzioni e note ministeriali), dalla giurisprudenza (sentenze della Corte di Cassazione, della Corte Costituzionale e delle Commissioni tributarie provinciali e regionali), nonché dalla dottrina più accreditata, così da permettere un'illustrazione esauriente dei vari concetti e di fornire un taglio pratico all'opera. La presente opera si propone di costituire un prezioso strumento di lavoro per magistrati ordinari e tributari, avvocati, dottori commercialisti e altri professionisti abilitati alla difesa davanti alle Commissioni tributarie provinciali e regionali, nonché davanti alla sezione tributaria della Corte di Cassazione, ai quali intende fornire un ampio ed aggiornato panorama delle opinioni dottrinali e giurisprudenziali. Appare essenziale per l'operatore del diritto tributario disporre di un'opera aggiornata che gli consenta di individuare e risolvere le problematiche interpretative ed applicative inerenti gli atti e gli istituti del processo tributario.
 

 
   
La riforma della legge fallimentare
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2007     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 438  
    edizioni: 2  
    settore giuridico: diritto fallimentare
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera aggiornata con il D.Lgs. 169/2007, propone l’evoluzione della normativa in materia fallimentare con un utile prospetto di raffronto tra la normativa storica, quella vigente e quella che entrerà in vigore il 1° gennaio 2008. Con una particolare grafica si evidenziano nelle rispettive colonne le varie fasi di modifiche intervenute nel 2006 e quelle più recenti. Gli articoli in cui la riforma è più saliente sono seguiti da un commento che rileva le novità introdotte dalle modifiche. L’opera, infine, è corredata da schemi riepilogativi che forniscono un valido ausilio pratico per ricostruire e sintetizzare le novità legislative.
 

 
   
Come difendersi dal fermo amministrativo
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2007     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 388  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto tributario
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il volume affronta la tematica del fermo amministrativo e ricostruisce sia la produzione legislativa che quella giurisprudenziale ad esso afferente. Ogni argomento è accompagnato da un puntuale richiamo legislativo e giurisprudenziale ; tra i temi trattati ricordiamo: il sistema della riscossione coattiva; il fermo amministrativo esattoriale; la riforma della riscossione tributi e l’istituzione della riscossione S.p.A.; la competenza in caso di impugnazione del fermo; il fermo amministrativo nel Codice della Strada. Seguono le tavole sinottiche che consentono una schematizzazione e una immediata conoscenza dell’iter della procedura. Completa l’opera, oltre al pratico formulario, la giurisprudenza in versione integrale, le risoluzioni, le circolari ministeriali e la legislazione complementare. Vi è, inoltre, l’elenco completo dei crediti riscuotibili mediante l’iscrizione a ruolo.
 

 
   
Manuale del decreto ingiuntivo
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2007     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 657  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: procedimenti speciali
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il presente testo nasce come manuale per tutti coloro che quotidianamente si confrontano con il procedimento per ingiunzione (procedura monitoria). Il testo, in modo particolare, oltre a contenere un breve excursus sulle origini storiche del procedimento in questione, approfondisce le varie fasi del procedimento che, sostanzialmente, si concentrano nella fase “sommaria”, costituita dall’emissione del ricorso e del relativo decreto per ingiunzione ed in quella eventuale dell’opposizione che costituisce il mezzo d’impugnazione. Il presente testo intende offrire all’operatore del diritto uno strumento di lavoro di taglio sia teorico che pratico, ricco di riferimenti dottrinari e giurisprudenziali, oltre che della presenza di un formulario contenente schemi di atti processuali.
 

 
   
Guida ragionata alla riforma del codice di procedura civile
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2006     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 412  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Nel volume sono passati in rassegna i singoli articoli del codice di procedura civile interessati dalle novelle (L. 80/2005; L. 263/2005; L. 52/2006), riportando subito dopo il vecchio testo, quello dell’articolo riformato, e procedendo con commento al fine di agevolare la comprensione dei cambiamenti e le conseguenze ed effetti pratici che ne sono derivati.
 

 
   
Il nuovo processo di Cassazione e di arbitrato
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2006     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 133  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera propone un utile prospetto di confronto tra vecchia e nuova normativa riguardante il processo di cassazione e di arbitrato. Al fine di mettere in evidenza, in maniera schematica ed immediata, le novità più significative introdotte è stata realizzata una tabella con tre colonne. Nella prima vi è il testo originario di ogni articolo; nella seconda, invece il testo modificato dal D.Lgs. 2 febbraio 2006, n. 40 e nella terza un commento sintetico. L’intento è quello di fornire un valido, utile ed immediato strumento a tutti coloro che si troveranno a dover applicare la nuova disciplina nell’immediatezza della sua entrata in vigore (2 marzo 2006).
 

 
   
Costituzione, trattazione e istruzione probatoria nel processo civile
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2006     
   
casa editrice: Cedam
 
    pagine: 308  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto processuale civile
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Il presente testo vuole offrire al lettore una panoramica completa e sufficientemente esaustiva del processo civile, con riferimento alla riforma del processo civile (L. 80/2005). Tra le novità introdotte dalla novella spiccano le nuove regole fissate per la trattazione della causa e l’istruzione probatoria. Si è ritenuto opportuno analizzare dettagliatamente le nuove norme processuali, confrontandole con le previgenti. La presente opera ripercorre così le seguenti fasi processuali: introduzione del giudizio e costituzione delle parti,; trattazione della causa e tentativo di conciliazione; istruzione probatoria. La panoramica processuale si completa con l’analisi della riforma prevista dal D.Lgs. 5/03 per il rito societario e con la costituzione e l’istruzione nel giudizio davanti al giudice di pace, nel giudizio del lavoro, in grado d’appello ed in Cassazione.
 

 
   
La riforma della legge fallimentare
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2006     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 438  
    edizioni: 2  
    settore giuridico: diritto fallimentare
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: L’opera propone un utile prospetto di raffronto tra vecchia e nuova normativa, in materia fallimentare, al fine di mettere in evidenza, in maniera schematica ed immediata, le novità più significative introdotte nella legge fallimentare (R.D. 267/1942), mettendo a confronto il testo originario di ogni articolo con quello modificato dal D.Lgs. 9 gennaio 2006 n. 5 ed illustrando brevemente la portata della relativa riforma, con l’intento di fornire un valido, utile ed immediato strumento a tutti coloro che si troveranno applicare la nuova disciplina.
 

 
   
La revocatoria ordinaria e fallimentare nel decreto sulla competitività
 
    autore: Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2006     
   
casa editrice: Halley
 
    pagine: 248  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: diritto fallimentare
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Questo testo, dopo un primo capitolo sulle generalità, presupposti e diversa disciplina delle due azioni revocatorie, ordinaria e fallimentare, si propone di mettere in evidenza, gli aspetti più significativi, dal punto di viste pratico, delle conseguenze che le modifiche introdotte dal legislatore del 2005 hanno avuto sull’istituto della revocatoria fallimentare, utilizzando il riferimento alla dottrina più qualificata e soprattutto avvalendosi del supporto quanto mai indispensabile della giurisprudenza più significativa.
 

 
   
I procedimenti cautelari e d’urgenza ex art. 700 c.p.c.
 
    autore: Rosanna Cafaro - Nunzio Santi Di Paola  
    anno pubblicazione: 2005     
   
casa editrice: Maggioli
 
    pagine: 735  
    edizioni: 1  
    settore giuridico: procedimenti cautelari e d’urgenza
  ordina il libro  
   
sintesi del contenuto: Questa opera nasce come manuale ed ausilio per tutti coloro che giornalmente si confrontano con l’articolo sicuramente più caleidoscopico del codice di procedura civile. Manuale chiaro ed utile, completo di un dettagliato elenco dei casi in cui può applicarsi e volontariamente aperto a tutti quei casi che l’evoluzione del diritto vorrà applicare nel tempo. L’opera si completa con delle pratiche formule, anche alla luce delle nuove disposizioni sul diritto societario e sull’autonomia data dalla legge 80/2005 all’articolo in questione, candidato a restare addirittura orfano dell’azione di merito ma pur sempre vivo e non perento.
 

 

 

Copyright © 2011 - Di Paola & Partners P.I. 04677790877 - All Right Reserved. The information, images, and/or data contained in this page is copyrighted by Di Paola & Partners
and may not be distributed, modified, reproduced in whole or in part without the prior, handwritten and signed consent.

Powered by
Mediastat Group | CSS 2.1 | Sito aggiornato al:10/04/2011.
Sito ottimizato per: Internet Explorer - Opera - Firefox - Google Chrome - Safari